Latest News
giovedì, Dicembre 8
servizi

Petrolio, luce e inflazione in Bulgaria

La Guerra in Ucraina sta mettendo a dura prova le economie di tutto il Continente Europeo. Sappiamo ad esempio che i prezzi del petrolio sono aumentati drasticamente nel commercio asiatico tra i timori di un possibile shock dell'offerta dopo che gli Stati Uniti hanno vietato le importazioni di petrolio russo dal 10 marzo e le principali compagnie energetiche mondiali hanno fatto lo stesso. La varietà Brent, che è il riferimento per l'Europa, ha aggiunto $ 2,91 attestandosi così a $ 130,89 al barile dopo essere balzata del 3,9 per cento nella sessione precedente. Il light crude statunitense è salito di $ 2,34, o 1,89 per cento, a $ 126,04 al barile, dopo essere aumentato del 3,6 per cento del 10 Marzo. Cosa significa questo per chi fa benzina a Sofia oggi spende quasi 3 LEV per un...
Home

Guerra Russia-Ucraina, e i rischi per le imprese degli italiani in Bulgaria

L’attacco della Russia all’Ucraina ha aperto un fronte di guerra a poche centinaia di chilometri dai confini bulgari. Una guerra non solo militare e che promette di essere anche economica viste le sanzioni che, da più parti, si sentono promettere non solo all’establishment ma ad un po’ tutto il settore economico russo da parte degli Stati Uniti e dell’Unione Europea. Un’Unione Europea di cui fa parte anche la Bulgaria. Ecco perché è importante oggi valutare quali potranno essere i contraccolpi economici, se ci sono, per quegli imprenditori italiani che hanno deciso di investire in Bulgaria. Per capirne qualche cosa di più ne abbiamo parlato con gli esperti di “VR and Partners”, società di consulenza aziendale, con sede a Sofia, leader nel supporto alle imprese ed ai professionisti i...
Others

Ancora in calo la disoccupazione in Bulgaria

Ancora una volta l’economia bulgara stupisce tutti con un dato, quello relativo alla disoccupazione, ancora in controtendenza (ma in senso positivo) con quello espresso da tutte le altre economie occidentali che continuano ancora a pagare il prezzo della pandemia. È il dato che ci riportano i consulenti di VR and Partners, azienda leader in Bulgaria per la consulenza aziendale a favore di quelle aziende, italiane e non solo, che vogliono investire in questo Paese. Ma andiamo per ordine. La disoccupazione in Bulgaria a dicembre 2021 era del 4,9%, in calo rispetto al 5% a novembre 2021 e al 5,6% a dicembre 2020, secondo i dati destagionalizzati pubblicati il ​​1° febbraio dall'agenzia statistica dell'Unione europea Eurostat. Eurostat ha affermato che la cifra di dicembre 2021 rapprese...
servizi

Buone notizie su Rating e fiducia dei consumatori in Bulgaria

Fitch Ratings ha affermato di aver confermato il rating della Bulgaria a "BBB" con un outlook positivo.  Secondo quanto dichiarato dagli analisti di Fitch “Il Positive Outlook riflette la prospettiva dell'adozione dell'euro, che porterebbe a miglioramenti significativi nelle metriche esterne. Secondo Fitch, i rischi al ribasso a breve termine legati alla pandemia di coronavirus si sono attenuati e sono più che compensati dalle prospettive di un consistente finanziamento dell'UE per gli investimenti e da un ampio impegno per la stabilità macroeconomica e di bilancio”. Gli indicatori di governance sono scesi al di sotto dei pari, riflettendo un deterioramento dell'efficacia del governo e del controllo della corruzione prima del 2021 Fitch sostiene che le prospettive economiche sa...
servizi

Il via libera dell’OCSE alla Bulgaria, e le opportunità per chi investe qui

Il 25 gennaio Bulgaria, Croazia e Romania hanno ricevuto il via libera per avviare le discussioni di adesione con l'influente Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Il nuovo premier bulgaro Kiril Petkov ha ringraziato l'Unione Europea per aver sostenuto la sua candidatura per l'adesione all'OCSE, mentre in una dichiarazione il ministero degli Esteri rumeno ha affermato che l'adesione all'OCSE "rafforzerebbe il profilo internazionale del paese e fornirebbe accesso all'esperienza di un organismo internazionale apprezzato per la qualità i suoi studi economici e le valutazioni di politica pubblica. Fornirà inoltre l'opportunità di partecipare direttamente, insieme ad altri membri, alla definizione di normative internazionali nel campo del buon governo economico"...